Associazione Missionaria “Vita del mondo”

Progetto "Paco me amar"

Condividi
Paco me amar
(Casa dell'amore)

Ambito di intervento: istruzione

Dove: Distretto di Lira – Uganda

Inizio progetto: 2007

Obiettivo: adozione di bambini dei campi profughi e dei villaggi per assicurare loro la frequenza alla scuola elementare, costruita da poco, che garantisce anche l’alimentazione quotidiana

Quota: 300 € all'anno per bambino. La quota oltre alla scuola comprende anche vitto e alloggio; sono possibili quote parziali e offerte una tantum

Referente locale: Madre Paskasia – Missionary Sisters of Mary Mother of the Church

Per informazioni: Laura Rini, laura.rini@libero.it (tel. 031-481312)

» Scarica il volantino del progetto "Paco me amar".

La situazione sociale

Sono molti i bambini abbandonati, senza possibilità di istruzione e di una vita dignitosa

Le regioni del Nord dell’Uganda vivono da anni in una situazione di conflitto armato, che ha causato, oltre a numerosi morti, un numero molto alto di profughi e di orfani. Le persone vivono prevalentemente di agricoltura e piccolo allevamento, in condizioni di grande precarietà. Ultimamente la situazione è un po’ migliorata e sono in corso trattative di pace tra le diverse fazioni in lotta. La sanità è molto scadente, ci sono alcuni dispensari e un solo ospedale statale, che ha molte difficoltà gestionali. Anche la scuola presenta le stesse problematiche per la mancanza di strutture e di personale qualificato.

Che cosa possiamo fare noi?

La struttura scolastica che accoglierà i bambini

Con il progetto "Paco me amar" (Casa dell'amore) vogliamo aiutare le Suore missionarie di Maria Madre della Chiesa ("Missionary Sisters of Mary Mother of the Church ", che hanno una comunità anche a Como, presso l'Istituto Ca' d'industria) ad accogliere nella scuola di Amuca, diocesi di Lira, nel Nord dell’Uganda (Africa) il maggior numero possibile di ragazzi e ragazze orfani, assicurando loro l'istruzione scolastica. Sono già state realizzate 4 aule scolastiche, un dormitorio maschile, il convento per le Suore, mentre sono in progetto un dormitorio per le ragazze, una sala per incontri, il refettorio, una parte di uffici amministrativi e la cappella.

Un gruppo di bambini

In questo contesto saranno accolti progressivamente fino a 100 bambini e bambine di età compresa tra i 5 e i 12 anni, orfani di entrambi i genitori. Frequenteranno la scuola interna, mangeranno e dormiranno nelle strutture della Casa. L’assistenza sarà garantita dalle Suore (almeno 4) oltre che da assistenti laici stipendiati. Alcuni di questi bambini provengono dai due orfanotrofi gestiti dalle Suore (accolgono attualmente circa 50 bambini di età prescolare), gli altri dai diversi villaggi. I bambini che hanno ancora qualche parente lasceranno la Casa durante i periodi di vacanze.

Alcuni dei bambini accolti negli istituti delle Suore

Proponiamo di "adottare" uno dei bambini orfani della scuola di Amuca; il costo per il mantenimento di una bambino/a e per il pagamento della retta scolastica per un anno è 300 Euro (meno di un Euro al giorno!)

Per aderire al progetto potete stampare e spedire all'Associazione Missionaria il modulo contenuto nel volantino, oppure contattare un referente del progetto.

Chi non potesse sostenere interamente la quota annua può comunque versare una cifra ridotta o fare un'offerta "una tantum".